SNAI SCOMMESSE

Novità Youtube 2009: tra tv di casa, Vaticano e copyright




Tre importanti novità dal mondo di Youtube dopo gli ultimi aggiornamenti di fine anno (leggi qui). Riguardano in particolare il Vaticano, il copyright e un nuovo modo di visualizzazione. Scendiamo nel particolare e vediamo di…

SNAI SCOMMESSE

youtubevaticanTre importanti novità dal mondo di Youtube dopo gli ultimi aggiornamenti di fine anno (leggi qui). Riguardano in particolare il Vaticano, il copyright e un nuovo modo di visualizzazione. Scendiamo nel particolare e vediamo di cosa esattamente si tratta.

Da pochi giorni è stata aggiunta una nuova possibilità di visione dei video in streaming molto apprezzata: i filmati di Youtube sulla tv di casa. Questa opzione ancora in fase beta è stata creata per la visualizzazione dei video sulla televisione mediante le consolle di videgiochi PlayStation 3, Nintendi Wii e mediante un trucchetto anche sul PC.

Normalmente il link non è visualizzabile mediante il browser del PC, ma è possibile fare in modo che lo sia mediante l’installazione di un add-on per Firefox ( User Agent Switcher 0.6.11) e le stringhe da inserire nei parametri di configurazione del browser sono “Mozilla/5.0 (PLAYSTATION 3; 2.00)” oppure “Opera/9.23 (Nintendo Wii; U; ; 1038-58; Wii Internet Channel/1.0; en)“. Le altre novità riguardano la Santa Sede e nuove forme di prevenzione della violazione sul diritto d’autore, entriamo nel dettaglio.

Anche Papa Benedetto XVI avrà un suo canale su Youtube. Il Vaticano ha infatti stretto un accordo con Google per la pubblicazione di video e immagini a cura del Centro Televisivo Vaticano (CTV). L’accordo prevede la possibilità da parte degli utenti di avere accesso a tutti i testi santi dei video. Internet quindi come mezzo tecnologico di diffusione della Parola di Dio. Il canale lo si può trovare all’indirizzo http://www.youtube.comvatican ed è disponibile in italiano, inglese, tedesco e spagnolo.

Questo canale offre una copertura informativa delle principali attività del Santo Padre Benedetto XVI e degli avvenimenti vaticani più rilevanti ed è aggiornato quotidianamente. Le immagini sono prodotte dal Centro Televisivo Vaticano (CTV), i testi sono redatti dalla Radio Vaticana (RV) e dal CTV. Le videonews offrono una presentazione delle posizioni più autorevoli della Chiesa cattolica sulle principali questioni del mondo d’oggi.
I link permettono laccesso ai testi completi ed ufficiali dei documenti citati.

Eccoci infine alle nuove disposizioni per quanto riguarda la violazioni del diritto d’autore. I vertici del noto portale video hanno deciso di porre fine alle continue violazioni del copyright che sono costate parecchie cause e molte polemiche e lo hanno fatto con una soluzione molto originale.

Il metodo usato è stato quello di implementare un sistema che, dopo aver rilevato che un video non rispetta la legge sul diritto d’autore, taglia in automatico l’audio, rendendo il filmato praticamente “muto” mentre le immagini continuano ad essere regolarmente visibili, facendo apparire inoltre una notifica che avvisa l’utente che l’audio è stato disattivato in quanto lo streaming del video non è stato autorizzato dai detentori dei diritti. Un uso generalizzato di questo nuovo metopo potrebbe portare problemi per quei video ufficiali che in realtà non violano il regolamento. Vedremo quindi che tipo di criteri verranno usati nella gestione di questo curioso metodo per la protezione del copyright.


Tags: , , , , , ,

Post a Comment

site statistics site statistics