SNAI SCOMMESSE

Video Bay: vedere film e serie-tv pirata protette da copyright




E’ notizia recentissima che i ragazzi svedesi di “The Pirate Bay” hanno venduto il proprio portale per la modica cifra di circa di 7 milioni ad un’azienda di software ed ora è pronto a lanciare…

SNAI SCOMMESSE

videobayE’ notizia recentissima che i ragazzi svedesi di “The Pirate Bay” hanno venduto il proprio portale per la modica cifra di circa di 7 milioni ad un’azienda di software ed ora è pronto a lanciare la sfida a Youtube con il nuovo portale di video-sharing “The Video Bay“.

Questa nuova piattaforma è ancora in beta-testing e al momento non si sà ancora quando verrà lanciata a regime, comunque questa iniziativa preoccupa non poco le major discografiche e i broadcaster, infatti i contenuti protetti da copyright inseriti dagli utenti non verranno eliminati. Lo streaming di film pirata infatti dovrebbe essere all’ordine del giorno.

Come è facile immaginare “The Video Bay” non farà fatica ad avere estimatori avendo percorso una strada diversa rispetto a Youtube che mette a disposizione appositi strumenti per la rimozione dei video protetti da diritti d’autore e che implicitamente voler dire che su Video Bay gli utenti potranno vedere indisturbati film e programmi TV recentissimi anche in ottima qualità video. Volete sapere alcune caratteristiche di Video Bay?

In realtà al momento non si sanno ancora con precisione le caretteristiche funzionali di TheVideoBay.org perchè tutta la tecnologia utilizzata per il nuovo portale di videosharing non è ancora del tutto disponibile. E’ facile immaginare comunque che non ci saranno grosse limitazioni in termini di banda.

Quel che già si sà è che sfrutterà l’HTML 5 con due sample < video > e < audio > ed il formato audio-video OGG/Theora. Il sito funziona solo se si utilizza un browser web che supporta queste tecnologie, come Firefox 3.5, Opera 9.52, Google Chrome 3 e Safari 3.4.

Potrete seguire giorno per giorno l’avanzamento di Video Bay anche se al momento la ricerca è disattivata e per navigare attraverso i contenuti è necessario disporre di uno username e di una password. Gli sviluppatori ritengono che per portare a termine il progetto ci vorrà da uno a cinque anni.


Tags: , , , ,

Post a Comment

site statistics site statistics