SNAI SCOMMESSE

Caso Tenembaum: seguiamo il processo in diretta streaming GRATIS




Oggi vi parliamo di un evento davvero singolare ma di indubbio interesse: un processo legale in live streaming. Qualche tempo fa uno studente, John Tenenbaum, ha scaricato alcune canzoni tramite il noto programma di p2p-sharing…

SNAI SCOMMESSE

riaaOggi vi parliamo di un evento davvero singolare ma di indubbio interesse: un processo legale in live streaming. Qualche tempo fa uno studente, John Tenenbaum, ha scaricato alcune canzoni tramite il noto programma di p2p-sharing KaZaA e per questo motivo deve sottoporsi ad un processo, dopo la denuncia da parte della RIIA (associazione americana produttori discografici). Il professore Charles Nesson docente in legge presso la prestigiosa Università di Harvard, ha deciso di supportare la causa di Tenenbaum attraverso una curiosa richiesta fatta alla corte: rendere accessibile il dibattimento su Internet in diretta streaming.

L’appuntamento è fissato per il 22 Gennaio 2009. Secondo Nesson la RIIA si arroga il diritto di operare come una forza di polizia privata facendo uso di strategie fortemente anticostituzionali. Tenenbaum è stato accusato di aver effettuato questi download non tramite la connessione Internet del college, ma con il computer di casa, unicamente utilizzato dai propri genitori.

Basandosi sull’evidenza di questi comportamenti scorretti da parte della RIIA, Nesson si dichiara convinto che l’intero processo debba essere reso pubblico su Internet, in modo che siano pubblicamente evidenti gli accanimenti deplorevoli da parte di queste associazioni di protezione del copyright. Come vedere l’udienza in diretta streaming?

Alla prima udienza Nesson e i propri studenti hanno effettuato forti pressioni sulla corte per ottenere il via libera al webcast del dibattimento. Il giudice, cha aveva negato momentaneamente la richiesta ha stabilito che la messa in streaming del dibattito risponde ad esigenze di educazione e deterrenza da comportamenti illeciti da parte degli utenti.

Il webcast di giovedì (orario pomeridiano) sarà curato dalla società CVN e trasmesso dalle pagine del sito Web di Harvard Law’s Berkman Center for Internet and Society. Per i più curiosi può essere un modo per capire come “le ricche associazioni” si comportano con i “poveri utenti” con la speranza che anche in Italia i numerosi processi di questo tipo vengano alla luce e dimostrino a tutti i metodi sporchi che vengono usati dalle parti accusatorie aventi un budget economico illimitato.


Tags: , , , , , , , ,

Post a Comment

site statistics site statistics